Cluster per il calcolo parallelo

L'ISC ha a disposizione un Cluster di tipo Beowulf, cioè un gruppo di computer indipendenti ma combinati in un sistema unificato dal software e dalla rete (Cluster) che utilizza hardware non specializzato cioè macchine normalmente disponibili sul mercato, connessioni ethernet e software Open Source (Beowulf). Il Cluster è su di una rete Intranet privata e solo il Master è visibile dalla rete Internet questo per rendere la comunicazione tra le macchine il piu' efficiente possibile.

Il Cluster dell ISC e' composta da 14 macchine più il Master le macchine sono di diverso tipo ma questo è normale in un Beowulf in particolare 6 delle macchine sono Dual CPU mentre le 8 macchine piu' recenti sono Dual CPU Dual Core AMD Opteron che sono viste dal sistema operativo come 4 CPU. Il Cluster ha quindi a disposizione 44 CPU

La programmazione avviene usando le libreria MPI (Message Passing Interface) che permette di riscrivere in modo abbastanza semplice i programmi scritti in vari linguaggi (C, FORTRAN ed altri) per poter usufruire della potenza di calcolo di un cluster.
Istituto dei Sistemi Complessi Sezione TD di Firenze - Area della Ricerca CNR
Via Madonna del Piano, 10 - 50019 Sesto Fiorentino (FI)
E-mail:admin@fi.isc.cnr.it - Tel. +39 055 522 6632 - Fax +39 055 522 6683